GLI ITALIANI DI TRIATHLONTRAVEL A ISRAMAN 

 

 

Manca davvero poco… e il gruppo di Triathlon Travel, per la 3° volta, sarà in Israele, per una nuova vacanza sportiva nel Mar Rosso e per affrontare Israman 2017, l’unico triathlon su distanza ironman e half ironman in terra israeliana.
 
Una gara tra endurance e paesaggi mozzafiato che, nel 2015, ha eletto vincitori proprio i nostri Martina Dogana e Massimo Cigana e, tra gli age group, Mauro Ciarrocchi e Davide Rossetti.
 
La delegazione italiana si conferma agguerrita anche quest’anno; Massimo e Martina si dicono pronti, e in buona forma malgrado una preparazione precaria a causa delle condizioni climatiche in cui si sono preparati nelle ultime settimane. 
Competitivi anche gli age group con Urbano Ferrazzi e Silvia Tabacco che hanno tutte le carte in regola per ambire a una vittoria di categoria.
 
Quest’anno il gruppo italiano è composto da 19 persone (atleti e accompagnatori) oltre a una delegazione di giornalisti che parteciperanno anche alla gara. 
 
Ma, in pieno stile TriathlonTravel, il viaggio non è solo race… 
Come sempre infatti il gruppo di italiani avrà modo di vedere le bellezze di un Paese tutto da scoprire, con un tour che tocca alcune località come Tel Aviv, Mar Morto, Gerusalemme oltre all’incantevole Eilat, ovviamente…
 
ISRAMAN + CHALLENGE VENICE = TRIINVICTUS 
 
 

 
Grazie alla collaborazione tra  Challange Venice, Israman, Ente del Turismo Israeliano e TriathlonTravel, nasce il circuito TriInvictus, two races one dream il gemellaggio di Israman e di Challenge Venice (Venezia, 11 giugno 2017).
 
Ogni atleta che concluderà ISRAMAN (distanza half o full) e Challenge Venice (solo distanza full) entro due anni solari, diventerà TRINIVICTUS FINISHER e riceverà uno speciale ed esclusivo regalo. Tra quelli invece che concluderanno le due prove nello stesso anno, verranno premiati i primi tre uomini e tre donne, basandosi sulla somma dei tempi delle due prove, e riceveranno un trofeo speciale. 
 
 
ICARUS A ISRAMAN E CON TRIATHLONTRAVEL
 

 
 
Anche le telecamere di Icarus, la storica rubrica di Sky Sport HD dedicata all’outdoor, saranno a Eilat per non perdersi l’impresa half distance della Staffetta della pace composta da un atleta di religione ebraica, un cristiano e una di fede islamica.
 
A percorrere i 1.900 metri della prova di nuoto in acque libere sarà Guy Barnea, nuotatore israeliano classe ’87, specialista del dorso, punto fermo della nazionale israeliana, a seguire vedremo i 90 km di bike del nostro Claudio Chiappucci, indimenticabile campione e vero e proprio simbolo del ciclismo italiano degli anni ‘80 e ‘90 e infine la mezza maratona di Haneen Radi, runner israeliana di religione islamica. 
 
Ma non solo, perché il racconto di Icarus sarà dedicato anche alle bellezze di questo viaggio con focus sui testimonial di TriathlonTravel, e cari amici di Icarus, Martina Dogana e Massimo Cigana.
 
 
E allora….Buona Vacanza dinamica a tutti!